ponteacco
Ricerca News per Anno
ponteacco  

11/09/2019 :

Lo stupore di Carlo. L’altro giorno Carlo Serafini ha fatto un giro nel Tulìn, la vasta prateria di sua proprietà in prossimità del fiume. Percorrendo la stradina a bordo del suo nuovo fuoristrada, ha notato del “movimento umano” nei pressi della sorgente del Kofàdar. Ha visto un signore e una signora con un bambino sistemato nello zainetto a spalla. Contemporaneamente ha assistito al riemergere di uno speleologo che, attraverso lo stretto cunicolo della sorgente asciutta, stava riguadagnando l’uscita. Solo una prolungata siccità rende la sorgente asciutta. Il signore ha riferito che si tratta di una grotta molto bella. Superato lo stretto ingresso, accessibile a perone con non più di 70 kg., si apre una vasta stanza che, come superficie, potrebbe arrivare grossomodo sotto la statale (circa 50-60 metri), gran parte occupata da un laghetto attraversabile solo a nuoto. Da lì confluiscono altri cunicoli, uno di questi è di dimensioni ragguardevoli, potrebbe svilupparsi fino alla vecchia cava dell’Italcementi, considerando che proprio lì il torrente Mamula si inabissa scomparendo nel nulla. La stanza visitata dallo speleologo è spettacolare, l’acqua del laghetto è purissima, molto fredda. Un’avventura non alla portata di tutti. Nella spelonca si può stare comodamente in piedi in più persone. Chissà quante altre sorprese contiene il nostro sottosuolo.

mezzana
mezzana
tiglio
tiglio
 
home storia e attualità statuto eventi opinioni gallery webcam foto settimana meteo contatti video