ponteacco
Ricerca News per Anno
ponteacco  

13/04/2019 :

L’esercito dei malati immaginari. Alzi la mano chi non conosce qualcuno che ritiene di essere allergico o intollerante ad un alimento. Ormai basta sentire lo stomaco un po’pesante o la pancia gonfia per dichiararsi malati. Succede anche qui in paese! Ma cosa c’è di vero in quest’improvvisa epidemia di reazioni avverse agli alimenti? La scienza è chiara: poco. Solo il 3% della popolazione friulana adulta soffre davvero di allergie alimentari, per la frutta a guscio, il pesce e taluni vegetali, ma si crede allergico a qualcosa il 28% della popolazione. Gli allergologi dell’Università di UD dicono che i “malati immaginari” non sono certamente in malafede, solo confondono le allergie con le intolleranze. Il prof. Giuseppe Stico, dermatologo e venereologo, ci dice che «un’allergia alimentare nasce da un errore del sistema immunitario, che scambia una sostanza innocua come una proteina alimentare per un patogeno ed innesca una reazione immunitaria. I sintomi di un’allergia possono essere più o meno gravi e spaziare da una semplice dermatite fino allo shock anafilattico. L’unica diagnosi certa –continua- è formulata da medici specialisti e si basa sulla ricerca di anticorpi specifici per l’alimento che si ritiene scateni l’allergia. Quindi una valutazione da eseguire in ambienti controllati come gli ospedali, con test di esposizione diretta all’allergene per ricreare sotto stretta osservazione la reazione immunitaria». Gonfiori, dolori addominali e diarrea possono essere i sintomi di un’intolleranza, compresa quella al glutine, che affligge l’1% della nostra popolazione. In commercio ci sono decine di test fai da te nonostante nessun studio scientifico ne abbia mai validato l’efficacia.

mezzana
mezzana
tiglio
tiglio
 
home storia e attualità statuto eventi opinioni gallery webcam foto settimana meteo contatti video