ponteacco
Ricerca News per Anno
ponteacco  

12/03/2019 :

Il Krias di san Giovanni Le “Mocila” è un luogo molto caro ai paesani. Si trova una delle due “conserve” d’acqua che hanno rifornito il paese per decenni. Le Mocila è un vasto appezzamento, ben curato da Severino del Zotto, che l’ha trasformato in giardino. La posizione panoramica sul paese permette una visuale davvero bella sull’intero paese. Decenni fa le Mocila appartenevano al Comune e nella notte tra il 23-24 giugno si predisponeva un grandioso “krias” un falò di grandi dimensioni, visibile da San Pietro al Natisone. Per molti giorni prima della sua accensione i ragazzi ammassavano “fasìne” di legna, fino ad arrivare ad un’altezza del mucchio pari ad alcuni metri, qualcuno dice 6 metri. Tutto il paese collaborava alla raccolta, con la consegna delle “fasine”, i fasci di legna derivanti dalla potatura o dai gelsi le cui foglie nutrivano i bachi da seta. Per i giovani, era l’ultimo periodo per rubacchiare le ultime ciliegie. L’accensione del krias era un momento di autentica allegria. non si badava certamente alla direzione del fumo, ma alla spettacolarità delle fiamme altissime. La famiglia che donava più “fasine” era quella dei Serafini in quanto avevano vigneti molto estesi. Una parte delle “veje” di potatura, ovvero i rametti, era acquistata da Davide Onesti e utilizzata per alimentare il forno del panificio, soprattutto durante il periodo pre-pasquale, quando si sfornavano gubane, “fujàze“ e colombe.

mezzana
mezzana
tiglio
tiglio
 
home storia e attualità statuto eventi opinioni gallery webcam foto settimana meteo contatti video