ponteacco
Ricerca News per Anno
ponteacco  

06/12/2018 :

Facciamo attenzione al Sole. E diamogli attenzione! Il Sole non è mai stato così quieto dal 1940: è rimasto per 15 giorni di fila senza macchie, quelle zone “fredde” della sua superficie create da perturbazioni del campo magnetico. Secondo numerosi scienziati, la nostra stella ci potrebbe giocare un brutto scherzo. Ogni 150-200 anni si verifica una grande tempesta solare, con l’emissione improvvisa di radiazioni e masse di plasma e c’è già un 12-15% di probabilità che ciò si verifichi entro il 2020. Quando plasma e radiazioni arrivano a contatto con la ionosfera terrestre, la caricano di una quantità straordinaria di energia. In passato (e lo abbiamo più volte sentito) produceva solo belle aurore boreali visibili fino ai tropici, ma da quando usiamo l’elettricità e l’elettronica, questo fenomeno naturale, seppur straordinario, può causare un macello, un disastro. Nel 1859, ad esempio, l’ultima grande tempesta solare mise fuori uso i telegrafi di mezzo mondo, con uffici che in alcune parti del Nord America presero fuoco per le scintille emesse dai cavi elettrici. Un evento simile oggi potrebbe distruggere decine di satelliti, impedire l’uso del GPS (orientamento), innescare estesi black-out e danni ai dispositivi elettronici delle case. Ci si può difendere da una tempesta solare? Sarebbe importante sapere con alcuni giorni d’anticipo dove e con che forza colpirà la tempesta solare, invece non si riescono a fare previsioni oltre gli ultimi 15 minuti dall’arrivo delle prime radiazioni. Non ci sono segni premonitori. Ogni circuito elettrico ed elettronico, ad iniziare dalle abitazioni, dovrebbe essere messo in sicurezza. Pensare di non poter essere on line creerebbe il panico generale.

mezzana
mezzana
tiglio
tiglio
 
home storia e attualità statuto eventi opinioni gallery webcam foto settimana meteo contatti video