Curiosità:
 
ponteaccoponteaccomezzanamezzanatigliotiglio
 
Questo mese...
Dicembre, ultimo giro di boa di quest’anno, poi uno in più sulla groppa. Il nome del mese è riconducibile a decem, decimo mese del calendario romano che iniziava con marzo. Un’occhiata al calendario. Il 03 sarà la prima domenica dell’Avvento; venerdì 08 festeggeremo la ricorrenza dell’Immacolata Concezione, il giorno dopo invece si celebrerà la Giornata internazionale dei Diritti umani. Natale quest’anno cade di lunedì, mentre l’ultimo dell’anno sarà domenica. Il Sole: il 21 alle 17:28 lascia il Sagittario ed entra in Capricorno. Avremo la massima durata della notte con il solstizio d’inverno. Dal giorno dopo le giornate inizieranno ad allungarsi fino al prossimo 2q1 giugno. La Luna: è piena il 03 (h. 16:47). Oggi e domani è crescente e dal 19 al 31. È calante dal 04 al 17. L’Oroscoponteacco: la carrellata inizia con il segno del mese. Sagittario: non disperdete l’energia in mille rivoli; Capricorno: l’amore chiede impegno. Siate moderati/e con le spese; Acquario: ci sono questioni su cui riflettere. Le feste di fine anno contribuiranno a far chiarezza; Pesci: questo mese state attenti/e alle parole fuori posto; Ariete: si preannunciano serene vacanze di Natale. Programmate un’uscita; Toro: l’amore ha le spine, quindi indossate i guanti; Gemelli: non date importanza alle chiacchiere: è aria fritta!; Cancro: con un po’di calma risolverete tutti i problemi. Ottime vacanze; Leone: nel bene o nel male, l’amore è una sorpresa. Non svenatevi con i regali; Vergine: discussioni in famiglia per questioni economiche. Tredicesima già “ipotecata”; Bilancia: allegri e in forma , regalatevi pure il massimo; Scorpione: un viaggio a due potrebbe spazzare i malumori di queste due prime settimane. Auguriamo un ottimo mese. Ci sentiremo più avanti per gli auguri [01.12.2017].

Lo sapevi che...
Il Montasio è un formaggio a pasta cotta, semidura, ottenuto esclusivamente con latte bovino prodotto nella zona di produzione. Il suo utilizzo è caratterizzato da quattro stagionature: - Fresco, oltre i 60 giorni di stagionatura - Mezzano, oltre i 4 mesi di stagionatura - Stagionato, oltre i 10 mesi mesi di stagionatura - Stravecchio, oltre i 18 mesi di stagionatura. Nel 2015 sono state vendute 920.234 forme.
Osoppo fu in ogni epoca strettamente legato al più celebre dei suoi colli, denominato "il Forte", che fu sfruttato nei secoli per la sua posizione strategica sia come elemento del sistema difensivo militare, sia come luogo di controllo delle vie che attraversano la piana.
La polenta, con numerose varianti, è diffusa anche in Ungheria (puliszka), in Malta (tgħasida - storico), nei territori francesi della Savoia e della Contea di Nizza, della Guascogna (cruchade) e della Linguadoca (milhàs), in Svizzera, Austria (Plent), Croazia (palenta, žganci o pura), Slovenia (polenta o žganci), Serbia (palenta), Romania (mămăligă), Bulgaria (kachmak), Albania (harapash), Corsica (pulenta o pulenda), Brasile (polenta), Argentina (polenta), Ucraina e Caucaso (culesha), Uruguay, Marocco tra le tribù berbere ("tarwasht"), Venezuela, Cile e Messico.

Visitatori del nostro sito, mese precedente:
Novembre 2017: visite totali: 5.527 (-7,5%); pagine sfogliate: 12.963 (-1,0).

Prossima S.S. Messa in chiesa:

Turni al Centro:
Domenica prossima: Claudia B.

Buttata lì:
Era bellissimo ieri sera il nostro paese con le stelle accese e tutto imbiancato dalla neve.
Invitiamo i paesani a partecipare all'incontro con il Sindaco il prossimo 15.12. Nello spazio riservato alla discussione, ognuno potrà avanzare al Primo cittadino le sue proposte, migliorative per la nostra collettività.

Curiosità dal circondario:
Grande afflusso di pubblico ai Mercatini di Natale di San Pietro al Natisone, allestiti in palestra, in luogo riscaldato. L'esposizione si è chiusa alle 19:00. Erano presenti due artiste del paese: Savina con gli specchi e gli angeli, Alessia con le sue composizioni natalizie.

Dai giornali europei :
[Giornali europei del 10.12.2017, aggiornamento domani alle 07:00] de Telegraaf, Amsterdam: un fatto poco chiaro è accaduto l’altro ieri pomeriggio ad Amstelveen, prima periferia della capitale olandese. Sembra si sia trattato di un rapimento e successivo rilascio di una persona. La Polizia sta cercando testimoni. – Arriva l’inverno in Olanda ed è attesa la prima neve di stagione. Un bulgaro (38) è stato arrestato a Rotterdam con l’accusa di frode. Ha fatto entrare centinaia di connazionali in Olanda, che sul suo conto dovevano versargli una certa somma. La condanna risale a 2 anni fa: 1 anno e mezzo di reclusione. České Noviny, Praha: i criminologi di Hradec Králové , dopo nove mesi, hanno concluso le indagini su un uomo di 24 anni di Náchod con l’infamante accusa di atti sessuali continui con minorenne di età inferiore ai quindici anni. La notizia è stata diffusa ieri pomeriggio nel corso di una conferenza stampa tenuta da Lenka Burýšková, portavoce del quartier generale della polizia regionale a Hradec Králové. È accusato del reato particolarmente grave di stupro, coercizione sessuale e abuso di minore per la produzione di pornografia infantile", ha detto Burýšková. Rischia 12 anni di galera. Il tempo in Europa alle 07:30 Örebro/SE: coperto, 10 cm di neve; Bucarest/RO: sereno; Rosenheim/DE: coperto; Correggio/EMR: coperto, foschia; Tribil Superiore/VdN debole pioggia, nebbia.

La nostra lingua:
L'italiano che impariamo a scuola è considerato Italiano standard, ma è sicuramente più diffuso quello neostandard o di uso medio, colloquiale, e non sempre rispettoso delle regole di grammatica (prevede per esempio la sostituzione del congiuntivo con l'imperfetto in alcuni casi) [09.12.2017].

Vita Civica:
L’articolo 896 del Codice civile stabilisce e regolamenta le norme quando una pianta del vicino invade la proprietà. Il proprietario del fondo su cui si protendono i rami degli alberi del vicino può in qualunque momento costringerlo a tagliarli e può egli stesso tagliare le radici che si addentrano nel suo fondo. Inoltre i frutti naturalmente caduti dai rami protesi sul fondo del vicino appartengono al proprietario del fondo su cui sono caduti [aggiornamento settimanale: 10.12.2017].

Questione di numeri:
18 volte al secondo il picchio nero batte la punta del becco contro la corteccia per estrarre vermetti. Il rumore si può sentire anche a 3-4km di distanza. Un picchio ha dimorato recentemente sulla betulla di Renzo.

Cibi - contorni e dintorni:
L’arrotolato di maiale con verdure è un gustoso secondo piatto: la carne è accompagnata da verdure stufate, morbide e saporite, perché cotte insieme al sugo dell’arrosto. La farcitura dell’arrotolato è preparata con mollica di pane, prezzemolo, pancetta, uova e parmigiano grattugiato. Per la cottura di questo piatto l'ideale è una pentola da forno, di quelle che possono essere utilizzate anche sul fornello, dotata di apposito coperchio. Grazie a questo tipo di pentola i sughi e il vapore sprigionati durante la cottura non si disperderanno, permettendo alla carne di diventare molto tenera e saporita senza l'aggiunta di altro liquido durante la cottura. INGREDIENTI: 1kg di fesa di vitello in una fetta intera, 100gr di pancetta affumicata, 80 di Parmigiano, 2 tuorli, 2 cucchiai di prezzemolo tritato, 3 cucchiai di olio, 100gr di mollica di pane, sale e pepe. Per le verdure: 500gr di patate, 200 di carore baby, 200 di fagiolini, 1 cipolla dorata, 2 cucchiai di olio, sale. PREPARAZIONE: per preparare l’arrotolato di vitello con verdure battete la carne con un pestacarne ed eliminate eventuali parti grasse o cartilagini, poi salate e pepate in superficie. Preparate il ripieno della carne: prendete il pane, eliminate la crosta con un coltello, riducetelo in briciole con un mixer e trasferitelo in una terrina capiente. Aggiungete la pancetta affumicata tritata finemente, due tuorli, il prezzemolo tritato, il parmigiano reggiano, quindi salate e pepate. Amalgamate tutti gli ingredienti con le mani e disponete il composto ottenuto sulla carne, lasciando tutto intorno un bordo di 2-3 cm. Arrotolate la carne su se stessa e legatela con dello spago da cucina. In una pentola da forno capiente mettete a cuocere, a fuoco vivace, l’arrotolato con 3 cucchiai d’olio d’oliva, girandolo di tanto in tanto per rosolarlo su tutti i lati. Mondate le verdure, poi tagliate a fette la cipolla, a cubetti le carote e le patate, quindi aggiungetele alla carne. Mondate e spuntate i fagiolini, quindi unite anch'essi alla carne e coprite con un coperchio per continuare la cottura senza dispersione di vapore. Gli ingredienti all’interno della pentola cuoceranno per circa 60 minuti a fuoco dolce, senza l’aggiunta di acqua: saranno i liquidi rilasciati dalla carne e delle verdure a procurare il giusto grado di umidità che faciliterà la cottura dell’arrotolato, rendendolo tenero e non legnoso. Trascorso il tempo indicato, punzecchiate l’arrosto con uno stuzzicadenti per verificarne la cottura: se i liquidi che ne fuoriusciranno saranno trasparenti, la carne sarà cotta. Spegnete il fuoco e, senza togliere il coperchio, lasciate riposare la carne per circa 10 minuti al caldo, poi tagliate l’arrotolato a fette e servitelo assieme alle verdure stufate [aggiornamento settimanale: 10.12.2017].

Salute e bellezza: Freddo e vitamina D. Entrati in Dicembre, è arrivato il freddo e le malattie da raffreddamento possono colpire. Tutti concentrati sulla vitamina C che ci aiuta a mantenere salute in inverno, ma non dimentichiamoci della vitamina D. Anzi è decisamente più utile la vitamina D che la vitamina C in inverno. Integrazioni di vitamina C non servono perché la sua dose giornaliera, richiesta dal nostro organismo è di 60 mg, che si raggiunge bene con il nostro modello di alimentazione consapevole. La vitamina C è ottenuta tutta con la alimentazione, è contenuta nelle verdure crude e negli agrumi, nella frutta. Ma è la vitamina D a svolgere la vera difesa contro virus, batteri e le malattie da raffreddamento. Occorre che il suo valore non vada mai sotto 30 nanogrammi. La vitamina D è prodotta per il 90% dalla nostra cute sotto l’effetto dei raggi solari e per il restante 10% è introdotta con gli alimenti: uova, pesce, burro, funghi. Poiché in questo periodo restiamo in casa senza esporci al sole, il rischio di non avere la giusta dose di vitamina D è molto alto. La vitamina D è la regina del sistema immunitario che ci difende dai virus, batteri, da condizioni di aggressività ambientale. Avere un valore troppo basso vuol dire minore resistenza e quindi avere il rischio di ammalarsi di più. Verifichiamo il nostro valore di vitamina D, esponiamoci al sole diretto sulla faccia, mani, braccia, gambe per incrementare la produzione di vitamina D. Anche poco tempo nella giornata. Se occorre, si può procedere ad integrazione di vitamina D. Alzare sempre l’orizzonte della conoscenza del nostro vitale organismo per vivere in salute [aggiornamento settimanale: 10.12.2017].